Oggi, sulle alture di Genova, si è disputata la 6^ edizione della Salita alla guardia, più comunemente conosciuta come “salita alla Figogna”. E’ molto strano, ma ci deve essere pur un buon motivo se questa gara riscuote tanto interesse. Già non si capisce perché Andrea Parodi ne sia interprete fisso, ma vedere che anche Andrea Meneghetti, come stregato dalla Figogna, si sia aggiunto alla lunga fila di iscritti ha dell’incomprensibile. Eppure mi deve sfuggire qualcosa, ne sono sicuro, nel momento in cui mi sembra di aver capito che sia la “pendenza” ad attrarre il folto numero di partecipanti non sono più certo che la mia intuizione sia quella giusta. A questo punto il mistero si fa ancor più fitto, se poi andiamo a vedere la classifica dei nostri atleti l’impegno non appare l’elemento dominante, sembrerebbe più una passeggiata tra vecchi amici di scuola che una vera competizione. Speriamo che il “duo Andrea” ci possa svelare l’arcano e voglia rendere pubblico il “mistero della Figogna”.
Attendiamo notizie dagli interessati e libere interpretazioni su chi volesse formulare nuove ipotesi
Fabrizio

I risultati:
98° MENEGHETTI ANDREA 39′ 41”
161° PARODI ANDREA 42′ 48”

This entry was posted on domenica, maggio 5th, 2013 at 19:30 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Un commento a “Salita alla guardia

  1. Andrea on maggio 7th, 2013 at 05:14

    Caro Fabry, il bello del Monte Figogna e’ il dislivello (pensate 500 mt. In soli 6,5 km), e si sa che quando il dislivello e’ tanto, le prospettive cambiano….. Ed proprio in quei momenti che ti godi a pieno la scalata alla cime della Figogna…
    Per l’anno prossimo io ed Andrea saremmo ben lieti di farti scoprire queste meravigliose prospettive!!!!
    Buone corse Frecce Rosse!!!!

Lascia un commento