…. Grazie Roma, se è vero il detto che gente allegra il ciel l’aiuta…

sicuramente i Romani possono vivere di rendita, quel che è vero che sicuramente meritano un grande applauso, perchè nonostante gli abbiano bloccato una città per un intera giornata, non hanno mai fatto mancare il loro supporto sia al primo che all’utimo maratoneta in gara.

Sicuramente per molto tempo e per sempre ricorderò questa splendida giornata, (anche quelle prima della gara vissute con la famiglia e gli amici, da turista) dove praticamente ho corso dentro ad un fiume di gente, per tutti i 42,195 km, e  la corrente mi ha portato a “Nuotare” fino in fondo.Io come un bambino che scopre un nuovo mondo e tutti i giorni ne rimane meravigliato di più, essere in un oceano di persone, quasi 20.000 per la Maratona e 30.000 per la 4 km., ognuno con un suo obiettivo, per se o per qualche nobil causa, una marea di colori ed un frastuono di voci gioise.

Indimenticabile rimarrà il passaggio in Piazza Navona; io ho frequentato parecchi stadi, ma solo passando a pochi km dalla fine appunto in quella Piazza sono riuscito a capire quanto l’incitamento del pubblico influisca sul morale di un atleta, a tal punto che ti senti le ali ai piedi, seppur ormai consumati dal dolore.Un pensiero certamente per Gianni, Piercarlo e Fulvio, con i quali ho condiviso questa splendia esperienza, ed essendo soprattutto per Gianni e Pier, la prima volta … avrà provocato in loro altrettante senzazioni. Un plauso particolare va a Gianni che come prima esperienza sulla distanza, come diciamo noi di Genova …. “ha dato il bianco”.

L’organizzazione dell’evento, considerando anche i numeri, è stata grandiosa e  se proprio devo trovare il classico pelo nell’uovo, avrei cercato un’altra location per il Marathon Village ( zona Eur), la cui posizione , secondo il mio modesto parere era poco vivibile e troppo decentrata.

Bene, come al soltito ho messo insieme un accozzaglia di pensieri e, nonstante mi sia preso una settimana di tempo, sperando di riuscire ad essere più lucido possibile, ogni volta che ripenso all’evento…. mi emoziono ed  un brivido mi percorre da testa a piedi.

 

…. alla prossima e BUONE CORSE A TUTTI !!!!

Andrea Parodi

This entry was posted on domenica, marzo 25th, 2012 at 14:03 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

2 commenti a “Maratona di Roma 2012…. io l’ho fatta!!!

  1. Giacomo on marzo 25th, 2012 at 19:15

    Bravo Andrea per il “sentito” racconto, come dici la prima volta non si scorda mai, aggiungerei “anche le successive si fanno con piacere!”

  2. Fabrizio on marzo 25th, 2012 at 19:21

    Bravo Andrea per il “sentito” racconto, come dici la prima volta non si scorda mai, se posso aggiungerei: “anche le successive si fan con gran piacere!”
    A buon intenditor poche parole!

Lascia un commento