Ci sono diversi modi di incominciare la giornata, con il  caffè il giornale… Io in genere la comincio correndo, cosa che sicuramente mi aiuta molto anche per affrontare la giornata lavorativa.

Certo che in queste ultime settimane, che le temperature, intorno alle sei di mattina rasentano spesso e volentieri lo 0°, se si riesce ad avere qualche compagno di sventura, dicesi Massimo, fa sicuramente piacere… ed aiuta.

Ma questa mattina pensavo che lo sforzo ed il freddo mi giocassero brutti scherz i, infatti intorno alle 6.40 in zona mare mi si è parato (non Antonio) davanti un pinguino che aveva tutte le sembianze del nostro Presidente, ne ho avuto la certezza quando mi sono accodato a lui e controllando il garmin ho visto segnare un 4.10 al km. di tutto rispetto… Considerato l’ora e il freddo!!!

Certo è che incontrarsi soprattutto a quelle ore pensando di essere i padroni della città, fa capire quanto sia bello appartenere ad una società ed avere tanti cari amici….

Grazie del passaggio Presidente e naturalmente Forza Frecce Rosse!!!

Andrea

This entry was posted on venerdì, febbraio 10th, 2012 at 19:12 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Un commento a ““La sveglia” di Andrea Parodi

  1. fabrizio on febbraio 10th, 2012 at 19:20

    Il piacere è stato tutto mio, la mia prima invernale alle 6 del mattino mi ha fatto capire, se ce ne fosse stato bisogno, quale determinazione sia necessaria per affrontare un allenamento in questi orari e con queste temperature.
    Davvero complimenti e continuate così!!

    Fabrizio

Lascia un commento