Tratto dal sito www.runningpassion.it – La Stampa    di Giancarlo Costa

L’estate senza fine di questo pazzo autunno, ha regalato oggi squarci di una Liguria come si vede nelle cartoline. Correndo nella parte alta del percorso di gara del Trail Picaru, da creste e traversi si vedeva distintamente il riflesso del sole nell’azzurro mare del Golfo d’Albenga. Si correva nella macchia mediterranea, in mezzo agli ulivi, le castagne erano alla festa della Fraz. Cenesi, sede di partenza, arrivo e festa con premiazioni dopo le gare. Di gare si parla, perché erano ben 4, per tutti i gusti. Baby trail per bambini, camminata di 6 km per chi non aveva velleità di risultati agonistici, i 2 trail, di 17 e 32 km con il secondo decisamente impegnativo per le gambe e panoramico per gli occhi.

Nel Trail di 17 km Alberto Ghisellini dell’Atletica Run Finale Ligure la spunta in 1h17’08” su Silvio Gambetta 2° in 1h19’01”, 3° Valter Martinet in 1h22’31”, 4° Fulvio Mannori in 1h24’27”, 5° Andrea Pittaluga in 1h25’00”, 6° Fausto Cappellini in 1h27’00”, 7° Gianni Aurame in 1h27’02”, 8° Paolo Dalia in 1h28’18”, 9° Francesco Ferrari in 1h29’52” e 10° Rino Belluomo in 1h29’53”. Nella gara femminile vittoria di Elena Tornatore in 1h37’49” su Liliana Deferrari seconda in 1h45’33” e Gabriella Lavezzo terza in 2h05’48”.

Nel Trail 32 km, dopo qualche chilometro iniziale di studio, prende la testa della gara Antonio Parato dell’Albenga Runners e non la molla più fino al traguardo che taglia vittorioso in 2h41’16”, per un podio completato da Ernesto Ciravegna 2° in 2h46’32” ed Manuele Zambarino 3° in 2h53’53”. Volata tra Efrem Briatore 4° in 2h57’14” e Fabrizio Giuntoli 5° in 2h57’16”, con a ruota Giancarlo Costa 6° in 2h58’18”, Leonardo Pace 7° in 2h58’29”, Federico Poggi 8° in 2h59’09”, Andrea Alessandri 9° in 3h01’42” e Roberto Maurizio 10° in 3h01’52”.

Corsa rosa a Marina Plavan in 3h07’15”, con Raffaella Cian sul secondo gradino del podio in 3h35’24” e Annalisa Mazzarello sul terzo in 4h18’44”

This entry was posted on lunedì, ottobre 24th, 2011 at 12:14 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento