L’atleta ingauno Ezio Fezza, che corre per la società podistica Albenga Runners, parteciperà alla 15^ edizione della 100km del Sahara, gara a tappe di Trail-Running-Adventure che si svolgerà la prossima settimana nel deserto del Senegal. Domenica 3 Marzo l’aereo con i partecipanti a bordo raggiungerà Dakar, martedì è prevista la partenza della prima tappa di 13 km, il giorno successivo si disputerà la tappa più lunga, sulla distanza della maratona, 42,195 km, poi ancora due tappe da più di 20 km ciascuna e per finire, sabato 8 Marzo gli ultimi 21 km che condurranno all’arrivo, sulla sabbia e il bagnasciuga dell’oceano atlantico. La competizione che normalmente si svolge in territorio tunisino, è stata quest’anno spostata in Senegal per motivi di sicurezza legati ai disordini della destinazione di origine.
Il deserto, le dune di sabbia, gli sterrati infiniti e le condizioni ambientali ostili metteranno a dura prova tutti i partecipanti (gli sbalzi termici tra il giorno e la notte possono anche superare i 30° di temperatura) con l’obiettivo di portare a termine un traguardo sportivo impegnativo o invece intenzionati a raggiungere un importante risultato agonistico.
Questa competizione porta con sé il fascino dell’estremo, riservata esclusivamente a chi è dotato di un’idonea preparazione psico-fisica pur contando su un supporto logistico organizzativo ben collaudato.
Per Ezio è una sfida appassionante, costata mesi di preparazione e sacrifici. Per la società ingauna una grande emozione poter lasciare per la prima volta le impronte nel deserto grazie alla tenacia di un proprio atleta.
Seguiremo tutti insieme il pettorale n.31, in bocca al lupo Ezio.

Fabrizio

This entry was posted on venerdì, marzo 1st, 2013 at 23:05 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

4 commenti a “ Ezio Fezza, 100km del Sahara

  1. Ugo on marzo 2nd, 2013 at 15:10

    In bocca al lupo!!!!!

  2. Franco on marzo 3rd, 2013 at 20:36

    si perderà di sicuro sbadato com’è immaginatevelo in un deserto
    In bocca al lupo Grande EZIO ciao da Franco

  3. fabrizio on marzo 5th, 2013 at 16:50

    Franco, credo che tu abbia proprio ragione. Speriamo solamente che lo equipaggino di un GPS bello potente.

  4. franco on marzo 6th, 2013 at 10:14

    pensandoci bene un vantaggio c’è sicuramente non andrà a sbattere nei pali della luce o nelle panchine come ha fatto piu’ volte ,e speriamo che non ci vada con la moto cosi’ non cade prima della partenza.
    Un grosso in bocca al lupo ciao Franco

Lascia un commento