Con i pezzi da novanta dell’A.R. impegnati a conquistare Vado è toccato ai veterani Paolo ed al sottoscritto testare le capacità organizzative e la qualità del percorso in quel di Mentone alla 32° Course du Campanin…..14km.su asfalto.

Organizzazione alla francese,semplice e pressochè perfetta!Partenza e arrivo allo stadio Rondelli sul mare(quello della più famosa Ronde des plages).Spogliatoi puliti e docce calde!Ristori sul percorso e finale abbondanti,teeshirt di plastica(ops!tecnica!)premi a sorteggio,storico speaker vestito di bianco! E 12.

Il percorso ben segnalato da frecce e volontari,chiuso al traffico,con gli automobilisti in paziente attesa e nessuna strombazzata…sembrava di essere in francia…. appunto!

Si iniziava con tre km. in linea per poi svoltare a sinistra e…vedere la madonna! Quattro km. di salita all’8/9% intervallati da strappi stile “Pietrafraccia”………conseguente discesa e ultimi tre nuovamente in linea per tagliare il traguardo.

Traguardo tagliato dalle ‘nonna papera shoes’ di Paolo in un ottimo 1h 08’06” seguito a distanza di sicurezza da me in 1h13’18″(non volevo rischiare di pestargli i piedi!!!)

Pubblico caloroso e competente…..mi sono beccato un paio di “courage Albenga Runners”.Tipica espressione dialettale Mentonese da tradurre “bravissimo A.R.!!!!!

Prossima gara oltre frontiera il 1° dicembre,gita in traghetto al 41°(sic)”Cross des Iles”.

Ps. Perdura l’assenza del Dott. Mangino in feroce preparazione della Firenze Marathon…..da notizie di corridoio si è saputo che passerà l’ultima settimana di rifinitura lontano da occhi indiscreti……… sulla costiera Amalfitana……..

Stay tuned! Ciao Mauro.

This entry was posted on martedì, ottobre 22nd, 2013 at 14:23 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

3 commenti a “Course du Campanin by Reale

  1. Pagliotz on ottobre 23rd, 2013 at 12:40

    Grandissimo… Chissà se riusciremo a trovare anche dove hanno pubblicato le foto. Io le sto cercando dappertutto, ma non le trovo ancora!!

  2. Piero on ottobre 23rd, 2013 at 19:09

    Complimenti ai nostri due inviati in terra d’oltralpe, che uniscono ai risultati agonistici l’importante opera di promozione del ponente savonese: e’ evidente a tutti che la presenza di turiste francesi sta crescendo di giorno in giorno e Paolo e Mauro ne sono il chiaro motivo. Bravi!

  3. mauro on ottobre 24th, 2013 at 11:43

    Al Megu non si può nascondere niente……meglio di un segugio…….

Lascia un commento