Si è svolta domenica 25 agosto la 31esima edizione del Trofeo Alpicella Monte Beigua.

La corsa si sviluppa su un tracciato tutto in salita sulla distanza di 10,6 km con partenza a quota 425 mt ed arrivo in vetta, ai 1236 mt del Monte Beigua. Il gruppo dell’Albenga Runners è composto, oltre che dal sottoscritto, da Leo Pace e Chiara Cravino, presenti  poche ore prima anche alla Marina Classic e poi da Andrea Meneghetti. Per l’occasione abbiamo anche l’onore di avere in macchina con noi Mohammed El Mounim detto Momi, il giovane talento imperiese che si presentava come serio candidato alla vittoria finale.

Partenza “sparata” per Momi che già da subito imposta un ritmo infernale alla gara, impossibile da seguire per tutti gli altri. Purtroppo al 3° km lo scorgo dolorante accostato a bordo strada , mi fa un cenno con la mano indicando il piede, presumibilmente un’infiammazione tendinea dovuta ai duri allenamenti dei giorni scorsi. Peccato! Sono certo che saprà rifarsi la prossima volta.

La gara si rivela durissima, già dopo pochi minuti il respiro si fa affannoso, sicuramente per la pendenza elevata o forse a causa della fatica non ancora smaltita la sera prima alla gara di Loano le mie gambe sono pesanti, in più anche mentalmente mi sento un pò “scarico”. Alla fine ci vorranno 1 ora 4 minuti e 23 secondi per portare a termine la gara in 72° posizione assoluta, quasi interminabile l’ultimo chilometro che conduce all’agognata vetta. Leo Pace si piazza in 116° posizione in 1h11’33’, dopo l’arrivo mi racconterà delle sensazioni incontrate, della corsa alternata al passo nei tratti più difficoltosi, quasi una fotocopia della mia gara.  Andrea Meneghetti chiude al 129° posto in classifica con il tempo di 1h14’08”.

Chiara Cravino sfiora il podio nella classifica di categoria e conclude in 118° posizione assoluta con il tempo di 1h11’54”, dimostrando forza e determinazione non comuni. La nostra fisio è la vera sorpresa di giornata, in positivo ovviamente; impegnandosi nelle due gare del week end ha saputo osare e mettersi in gioco, con la voglia di esplorare le proprie capacità fisiche e mentali e la curiosità di vivere nuove esperienze.

Menny è il solito combattente, niente e nessuno può fermarlo, una vera forza della natura.

Si conclude oggi, per me e Leo, la prima tappa della improvvisata ” Race Weekend “, il doppio appuntamento di gare  iniziato questo sabato e domenica che terminerà con le altre due competizioni in programma nel prossimo fine settimana. Speriamo di resistere!

Fabrizio

This entry was posted on martedì, settembre 3rd, 2013 at 11:01 and is filed under Articoli. You can follow any responses to this entry through the RSS 2.0 feed. You can skip to the end and leave a response. Pinging is currently not allowed.

Lascia un commento